Non basta Elio che canticchia, travestito da pinguino, il motivetto allegro che fa riferimento alla nuova opzione Vodafone Unlimited.

Un’offerta che a ben guardare potrebbe essere stata pubblicizzata in maniera ingannevole e l’Antitrust ha così deciso di verificare “l’esistenza dei presupposti per l’eventuale sospensione provvisoria della campagna”.

Mentre Elio/Pino il Pinguino canta” … per di più finalmente posso navigare, messaggiare illimitatamente”, il consumatore non viene informato del fatto che dopo un breve periodo la velocità di navigazione viene ridotta in maniera notevole, tanto che non si può più utilizzare il servizio.

L’Antitrust è stato attivato dopo che diversi utenti insoddisfatti si erano rivolti a Consumatori Associati con un esposto.

Il Presidente Nazionale, l’avvocato Ernesto Fiorillo, ha dichiarato che la Vodafone ha tempo ora fino al 9 aprile per fornire tutti i dettagli del piano, più le condizioni dell’offerta e le possibilità di recesso per i consumatori insoddisfatti.

Il problema nasce dal fatto che il consumatore è portato a credere, come recita lo slogan, che la navigazione sia illimitata e non va a vedere le clausole, scritte tra l’altro in piccolo sul sito, che si riferiscono alla brevità di tale servizio, dal momento che poi la velocità scende drasticamente.

Fiorillo insiste inoltre sul fatto che la Vodafone dovrà esibire copia dei reclami ricevuti e tutte le garanzie che ritengono valide per mantenere le promesse dell’offerta.

Dopo un giga infatti la navigazione riduce la sua velocità tanto che poi è praticamente impossibile continuare a navigare in internet.

É a questo punto che al cliente viene proposta un’altra soluzione, peccato però che sia a pagamento! Il modello così proposto di Vodafone Unlimited sembra fare acqua da tutti i buchi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.